RITORNO

ALLA TERRA

Fondi per Giovani Agricoltori
e per l'Innovazione e lo Sviluppo nell'Agricoltura

SCOPRI DI PIùCONTATTI

RITORNO ALLA TERRA

La Fondazione Carli’n si rivolge ai giovani agricoltori, invitandoli a proporre iniziative d’innovazione sostenibile nel campo dell'agricoltura, che valorizzino l’ambiente e il paesaggio, siano attente alla salute, al rispetto del suolo, all’apporto di nuove tecnologie in questo settore.
Innovazioni di prodotto e di processo, anche attraverso brevetti, saranno particolarmente apprezzate e grande attenzione verrà posta al livello di sostenibilità delle proposte.
bandi giovani agricoltori progetti agricoltura

CARATTERISTICHE

La finalità della Fondazione Carli’n consiste nella volontà di individuazione e lancio di progetti talentuosi, con il relativo sostegno economico non a fini di lucro, proposti da giovani infraquarantenni, strutturati o meno, ma comunque carenti di mezzi economici propri, nel campo dell’innovazione ed ecosostenibilità applicata al settore agricolo.

bandi giovani agricoltori progetti agricoltura

FINALITÀ

La Fondazione Carli’n si costituisce come fondazione internazionale, non a scopo di guadagno né di lucro, con sedi nel territorio elvetico ed italiano e con apertura potenziale a territori siti in ogni parte del pianeta, prediligendo, nella fase iniziale, progetti applicabili per la valorizzazione agricola ed ecosostenibile di territori italo-elvetici.

bandi giovani agricoltori progetti agricoltura

RACCOLTA FONDI

La Fondazione promuove liberamente le proprie finalità, invitando nuovi sostenitori alla raccolta di fondi economici esclusivamente rivolti alle sue finalità proprie. Intende avvalersi di finanziamenti derivanti da una volontà esclusiva di cooperazione filantropica, che liberamente condividano le finalità prima descritte.

CARATTERISTICHE DEI PROGETTI FINANZIATI

Importante: la valutazione e approvazione dei progetti sarà non appellabile, basata sul giudizio tecnico di un Comitato scientifico. anche la promozione e la raccolta fondi mantengono vivo lo spirito originariamente espresso, di volontà eticamente libera e indipendente nel giudizio.
La Fondazione si avvale della facoltà di rinuncia ai finanziamenti proposti, qualora essi non corrispondano a tali finalità.

SVILUPPO BREVETTI

Sviluppo di brevetti innovativi in campo agricolo.

INNOVAZIONE

Innovazioni a basso impatto ambientale nei settori produttivi agricoli.

SVILUPPO MEZZI

Sviluppo di mezzi di difesa delle colture alternativi a quelli chimici.

VALORIZZAZIONE

Valorizzazione a fini agricoli di aree marginali o degradate.

PROGETTI

Progetti affini con caratteristiche similari.

PER SOSTENERCI

– dona il tuo 5×1000 scrivendo sulla dichiarazione dei redditi il codice fiscale 97816500017
– contribuisci versando al seguente IBAN IT 54 R 03268 01018 052434187790.
bandi giovani agricoltori progetti agricoltura

BANDI DI CONCORSO

Modulo di partecipazione e condizioni

CANDIDA LA TUA IDEA IN CAMPO AGRICOLO

Se sei ancora giovane e hai idee giovani, innovative ed ecosostenibili in campo agricolo ma non hai soldi a sufficienza per realizzarle, ecco un BANDO apposta per te!

I progetti vanno presentati sul form scaricabile dal sito web entro marzo di ogni anno e inviati via mail a:

bandi@fondazionecarlin.demoloweb.it

MODULO DI PARTECIPAZIONEVINCITORI DEL BANDOISCRIZIONE BANDO ONLINE

Per presentare il proprio progetto e partecipare ai bandi organizzati dalla Fondazione è necessario scaricare e compilare il modulo in ogni sua parte con la massima precisione.

Informazioni al riguardo possono essere chieste al seguente indirizzo: info@fondazionecarlin.demoloweb.it

Annualmente i progetti pervenuti sono valutati in una sessione unica, che si tiene nel mese di giugno e termina i lavori al massimo nel mese di settembre.

La scadenza fissa, di anno in anno, per inviare i progetti candidati è sempre il 31 marzo. Leggere attentamente e seguire le indicazioni prima di inviare.

``Try dearly to discover what you are called for, then do it with passion. Be anyway the best of anything you became``

``Cercate con ardore di scoprire cosa siete chiamati a fare, poi mettetevi a farlo appassionatamente. Siate comunque sempre il meglio di qualsiasi cosa siate.``

MARTIN LUTHER KING

LA FONDAZIONE

Dott.ssa Cuminetti Claudia
Fondatrice
Psicologa-Psicoterapeuta, ex Dirigente sanitaria, attiva dagli anni ’80 ad oggi, con esperienza multidisciplinare di lavoro e con un forte interesse in progetti innovativi e concreti avviati da giovani.
Dott. Davi Maurizio
Membro del Consiglio
Consulente finanziario indipendente slegato da intermediari bancari ed assicurativi.
Ing. Luciano Nessi
Membro del Consiglio
Fiduciario commercialista elvetico che, grazie alla propria esperienza e competenza maturata in molti anni di attività sui territori, garantisce il corretto svolgimento dell’attività della fondazione.

LA STORIA

Carlo Cuminetti, detto Carli’n, nacque a Torino il giorno di San Giovanni del 1924, e visse nella città natale fino al 2014, decedendo all’età di novant’anni. Dal matrimonio con Regina, avvenuto nel 1950, è nata la figlia Claudia, che ha maturato nel corso del 2015 l’idea della Fondazione in onore di suo padre, allo scopo di sostenere progetti concreti e innovativi fatti da giovani di talento che amino le culture della terra e sappiano sfruttare le nuove tecnologie in senso eco-ambientale.

STUDI E PROFESSIONE

La Guerra e il bisogno di guadagnare impedirono a Carli’n di frequentare Economia all’Università, così fu un ragioniere autodidatta, cultore di finanza, di storia, di musica…Trovò impiego nella sede torinese centrale del Banco di Sicilia, dove resta fino al pensionamento, con una veloce progressione di carriera: funzionario, ispettore, responsabile agente della Borsa Valori, Vice-direttore.
Decise di lasciare, tra lo stupore di tutti, nel 1977, a soli 53 anni: gli era stato proposto dalla Direzione di Palermo un posto da Direttore di un’importante sede in un’altra città italiana, ma lui rifiutò, disse che preferiva non trasferirsi e godersi la vita con la famiglia. Così si mise in pensione e per una ventina d’anni si dedicò a viaggi con la famiglia e amici, a lunghe passeggiate per Torino, alla lettura, alla cucina, alla musica classica.

IL LASCITO

Un uomo gentile, talvolta irascibile, schivo nei modi ma cordiale e scherzoso, un uomo che ha coltivato scienza e cultura da lettore autodidatta, una mente logico- matematica, irreprensibile e ferma nel suo rigore e nelle sue regole morali; un uomo che venerava il sesso femminile, per bellezza e personalità, così come riconosceva le qualità e i bisogni del prossimo, sapendo essere generoso e sensibile.
Era un padre autorevole e affettuoso, fedele ai valori familiari, attento e presente, noto nel “suo” Borgo San Paolo, dove chiacchierava volentieri, per strada o in edicola, la mattina molto presto, quando si infervorava in discussioni politiche e poi comprava i suoi tre quotidiani giornalieri e tornava a casa, per leggerli, prima di colazione.
Amava cucinare, ottimo cuoco di carni e di pesce, aveva il vezzo di radersi sempre a mano e di lavarsi sempre solo con il sapone di Marsiglia e l’acqua fredda, come retaggio della sua infanzia povera, tirava il vino dalle botti dopo averlo gustato e scelto nelle cantine dei suoi produttori piemontesi preferiti.

Quando ero studentessa in grado di capire, mi aveva fatto assistere alle sessioni di compravendita in Borsa, dapprima a Torino, poi a Parigi, Londra, Wall Street; ogni volta che rivedevo il film “Una poltrona per due” sorridevo, ricordando tali occasioni.
Per lui la banca, per essere tale, doveva svolgere, con un buon grado di autonomia e di competenza, scelte di investimenti lungimiranti e al servizio del cliente e del benessere della comunità. Ricordo che già nel 2000 esprimeva pareri fortemente critici sull’evoluzione dei sistemi bancari e finanziari nella società contemporanea!

Claudia Cuminetti, figlia di Carli’n.

ULTIMI EVENTI

SEGUICI SU FACEBOOK

CONTATTA FONDAZIONE CARLI'N

Hai bisogno di informazioni o hai necessità di iscriverti ad un bando. Contatta la nostra Fondazione attraverso il form sottostante

Sede Svizzera

Viale Bartolomeo Papio 8
6612 ASCONA
Switzerland

Sede Italia

C.so Principe Oddone 16
10122 TORINO
Italia

Orari

Lun – Ven 9:00 / 18:00

Nome e Cognome
Email
Telefono
Provincia
Messaggio
Allega File